Cuocipappa con scaldabiberon: caratteristiche, guida

1
2
3
4
5
Tommee Tippee Closer to Nature ScaldaBiberon, E...
Nuk 10256404 Scaldabiberon Thermo Express Plus ...
Nuk 10256096 Thermo Constant Scaldapappa, Bianco
Chicco Scaldabiberon Digitale ad Infrarossi, 1 ...
Philips 21219 Avent Scaldabiberon
Tommee Tippee Closer to Nature ScaldaBiberon, E Scaldapappa Da Viaggio
Nuk 10256404 Scaldabiberon Thermo Express Plus per Scaldare le Pappe a Vapore, Casa/Auto
Nuk 10256096 Thermo Constant Scaldapappa, Bianco
Chicco Scaldabiberon Digitale ad Infrarossi, 1 Pezzo
Philips 21219 Avent Scaldabiberon
9/10
9/10
8.2/10
8/10
7.6/10
Tommee Tippee Closer to Nature ScaldaBiberon, E Scaldapappa Da Viaggio
Tommee Tippee Closer to Nature ScaldaBiberon, E Scaldapappa Da Viaggio
9/10
Nuk 10256404 Scaldabiberon Thermo Express Plus per Scaldare le Pappe a Vapore, Casa/Auto
Nuk 10256404 Scaldabiberon Thermo Express Plus per Scaldare le Pappe a Vapore, Casa/Auto
9/10
Nuk 10256096 Thermo Constant Scaldapappa, Bianco
Nuk 10256096 Thermo Constant Scaldapappa, Bianco
8.2/10
Chicco Scaldabiberon Digitale ad Infrarossi, 1 Pezzo
Chicco Scaldabiberon Digitale ad Infrarossi, 1 Pezzo
8/10
Philips 21219 Avent Scaldabiberon
Philips 21219 Avent Scaldabiberon
7.6/10

Siete in attesa del primo figlio e state cercando di capire quale sia, fra tutte le soluzioni in commercio, quella che vi possa aiutare di più nella gestione del nuovo arrivato? Oppure state cercando un regalo per una coppia di amici o parenti che stanno per diventare genitori e volete fare bella figura, trovando qualche cosa che possa essere apprezzato per comodità e facilità di utilizzo? Bene, il cuocipappa con scaldabiberon è sicuramente un’opzione interessante, che aiuterà la nuova famiglia a risparmiare tempo e soldi, e ad avere a disposizione un elettrodomestico utile nel lungo periodo, anche quando il neonato inizierà la fase dello svezzamento. Attraverso questo strumento, infatti è possibile, non solo scaldare i biberon, e in molti casi anche sterilizzarli, ma persino cucinare pappe, zuppe, carni e verdure al vapore , in un’unica e veloce soluzione. Ma quali sono le caratteristiche principali dei cuocipappa con scaldabiberon?

Caratteristiche di un cuocipappa con scaldabiberon integrato

Ogni marca importante che si occupa di prima infanzia ha messo sul mercato linee dedicate alla nutrizione dei bambini e al delicato periodo dello svezzamento.

Frullatori, omogeneizzatori, scaldabiberon e cuocipappa, sono tutti strumenti utili, che nel corso del tempo, serviranno per assolvere velocemente molti compiti riguardanti la preparazione dei pasti dei bambini. Ma se sommiamo il loro costo e il loro ingombro ci accorgiamo di quanto siano dispendiosi ed voluminosi, soprattutto da riporre.

Esistono però sul mercato delle opzioni alternative, ovvero i cuocipappa con scaldabiberon integrato. Questi particolari elettrodomestici forniscono una soluzione unica che unisce alle funzioni di cottura al vapore, frullatore e omogeneizzatore, anche quella di scaldabiberon, che così non dovranno essere acquistati a parte. Sono abbastanza compatti e facili da utilizzare e presentano caratteristiche che servono ad ottimizzare i tempi di cottura e preparazione delle pietanze. Ma vediamo meglio cosa sono e come funzionano.

Come funziona

I cuocipappa sono elettrodomestici, simili a robot da cucina, ma possono cuocere al vapore e, spesso, anche omogeneizzare. Alcuni di questi modelli presentano l’opzione scaldabiberon, ovvero un vano dedicato in cui inserire biberon, bottiglie, vasetti e simili, che attraverso l’emissione di vapore e alle alte temperature, scalda il latte o l’acqua presente. La maggior parte, poi prevede anche l’opportunità di sterilizzare i contenitori per garantire la massima igiene per il bambino.

Secondo le opinioni di diversi utilizzatori, scovate sul web, queste opzioni sono molto utili, specialmente nei primi mesi di vita del bambino, sia se il neonato prende latte artificiale, ma anche, e a maggior ragione, se la mamma riprende presto a lavorare ed è costretta a conservare il latte materno in frigo per le poppate.

Inoltre, uno scaldabiberon aiuta a gestire meglio i compiti familiari, permettendo anche al padre di poter nutrire il figlio in autonomia, e lasciare alla madre qualche momento di riposo in più. Quando inizia la fase dello svezzamento, poi, il cuocipappa diventa uno strumento insostituibile, che permette di cuocere a vapore, frullare, tritare e omogeneizzare, in una soluzione unica, senza dover lavare utensili, pentole e padelle.

Infatti, sarà sufficiente inserire nel serbatoio l’acqua, e nel cuocipappa carne, frutta, pesce o verdura e spingere il tasto “cottura al vapore” . Questo inizierà il suo processo che terminerà circa 30 minuti dopo. A quel punto e a seconda del modello, potremmo direttamente frullare e omogeneizzare oppure, con l’opzione a doppio cestello, trasferire il cibo nell’omogeneizzatore integrato e procedere con l’operazione.

Molti cuocipappa, tra l’altro, presentano opzioni di programmazione relative alla consistenza desiderata. In questo casa, con un semplice gesto, sarà possibile decidere se vogliamo una crema, una vellutata oppure una zuppa. Tra l’altro, i modelli top di gamma, presentano opzioni di esecuzione consecutiva. Per intenderci meglio, questi elettrodomestici avanzati possono cuocere e successivamente omogeneizzare i frullare in automatico, senza necessità di intervento esterno. Questo risulta particolarmente comodo perché lascia le mani libere e il tempo per assolvere ad alte mansioni, mentre prepariamo la pappa in tutta tranquillità.

Come fare la scelta migliore

In commercio troverete moltissimi cuocipappa con biberon incorporato, a prezzi anche molto accessibili, però prima di scegliere quello adatto a voi, tenete presente le vostre esigenze e le vostre abitudini familiari.

Questo vi permetterà di acquistare il prodotto più adatto per voi, ed eventualmente, risparmiare denaro su acquisti successivi. Prima di tutto pensate a quanto tempo potete dedicare alla preparazione dei pasti.

Se il tempo non vi manca, potete orientarvi su un modello semplice, non molto capiente, dal prezzo basso e magari a doppio contenitore, sicuramente più performante nei modelli basic. In questo senso, Chicco presenta alcuni cuocipappa essenziali, ma contemporaneamente molto funzionali, al prezzo di circa 80 euro. Se invece il tempo scarseggia, e proprio non riuscite a stare dietro ai vari passaggi, sarebbe meglio affidarsi ad elettrodomestici più completi, che permettono l’automatizzazione delle azioni, in maniera consecutiva, così da limitare la vostra presenza.

Un cuocipappa con biberon a contenitore unico, come quelli della Philips, per esempio sarebbero perfetti, perché in grado di cuocere e omogeneizzare, con un semplice gesto, e senza troppo ingombro. Il loro costo si aggira intorno alle 90 euro, ma se cercate qualche cosa che sia ancora più performante potete orientarvi verso i modelli della De Longhi.

Il noto brand ha introdotto sul mercato cuocipappa con scaldabiberon dalle caratteristiche evolutive, ovvero in grado di accompagnano il bambino dalla nascita fino alla fine dello svezzamento. In questi modelli, lo scaldabiberon riesce a mantenere la temperatura fino a 30 minuti, così come lo scaldapappa;

inoltre quando i bambini saranno più grandicelli, potrete preparare merende sfiziose a base di frullati, budini e crema pasticcera, con estrema facilità in un unico recipiente.

Questi modelli, dal costo che può superare anche le 200 euro, hanno anche l’opzione bollitura, per preparare minestroni e primi piatti, cosa che con un cuocipappa con cottura a vapore tradizionale sarebbe impossibile da fare.

Per finire, un consiglio utile è sempre quello di verificare che le plastiche che verranno a contatto con i cibi caldi, siano BPS free, ovvero che non contengono molecole nocive per la salute dei vostri bambini. Molti modelli, oggi, presentano questa caratteristica e sostituiscono la plastica con vetro o con materiali studiati per venire a contatto con alimenti per bambini. Un occhio attento, però può salvarci da brutte sorprese.

Copywriter e scrittrice, mi  occupo di tutto quello che riguarda la comunicazione:  dalla progettazione di strategie, fino alla gestione  dei social network, passando per blog aziendali e uffici stampa. Mi occupo anche di visual storytelling. Appassionata di viaggi e lettura, ho un pallino per tutto quello che riguarda hi-tech e  design.

Cuocipappa con scaldabiberon: caratteristiche, guida
Ti è piaciuto il post?
Back to top